endeitsv + 46 73 267 0493 contact@adulistravel.com

Accesso

Iscriviti

Dopo la creazione di un account, sarete in grado di monitorare lo stato del vostro pagamento, seguire la conferma e potrete anche votare il tour dopo aver terminato il tour.
Nome utente*
Parola d'ordine*
conferma password*
Nome*
Cognome*
Data di nascita*
E-mail*
Telefono*
Paese*
* Creare un account significa che stai bene con il nostro Termini di servizio e Informativa sulla Privacy .
Accetta tutti i termini e le condizioni prima di procedere al passaggio successivo

sei già un membro?

Accesso
+ 46 73 267 0493 contact@adulistravel.com
endeitsv

Accesso

Iscriviti

Dopo la creazione di un account, sarete in grado di monitorare lo stato del vostro pagamento, seguire la conferma e potrete anche votare il tour dopo aver terminato il tour.
Nome utente*
Parola d'ordine*
conferma password*
Nome*
Cognome*
Data di nascita*
E-mail*
Telefono*
Paese*
* Creare un account significa che stai bene con il nostro Termini di servizio e Informativa sulla Privacy .
Accetta tutti i termini e le condizioni prima di procedere al passaggio successivo

sei già un membro?

Accesso

Le migliori attrazioni turistiche in Eritrea – 2021

Le attrazioni turistiche in Eritrea hanno iniziato ad attirare turisti da tutto il mondo. I viaggi in Eritrea non sono stati molto facili in passato. Più recentemente, grazie agli sforzi del governo e alla crescente popolarità dell’Eritrea tra i turisti per le sue bellezze naturali, culturali e archeologiche, sempre più compagnie aeree internazionali hanno iniziato i loro servizi di volo.

Allora, quali sono le principali attrazioni turistiche in Eritrea che il paese sta rapidamente diventando una meta turistica popolare? Semplicemente perché l’Eritrea ha troppe attrazioni diverse, che vanno dalla sua fauna e flora uniche, la vita marina, la bella formazione dell’Arcipelago, i resti ancora funzionali di edifici di epoca coloniale, e soprattutto, ai suoi siti archeologici estremamente ricchi come Adulis e Qohaito

Asmara è una delle migliori attrazioni turistiche in Eritrea

Asmara è una delle capitali più belle e piacevoli dell’Africa. È descritta come “Una città sopra le nuvole”. Asmara ospita la maggior parte delle attrazioni turistiche dell’Eritrea. I famosi edifici come Fiat Tagliero Building, il Cinema Asmara (o il vecchio Teatro dell’Opera), la Cattedrale Copta di Santa Maria, Al Khulafa al Rashedin e molti altri ancora sono una bella miscela di stile costruttivo occidentale, africano e islamico.

Nel 2017, la città è stata dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO per la sua architettura modernista ben conservata.

Massaua

Massawa è la perla del Mar Rosso. La sua bellezza, la sua posizione geo-strategica e come base per visitare i siti archeologici dell’Eritrea, l’arcipelago delle Dahlak e le vicine spiagge di sabbia bianca fanno di Massawa un’importante destinazione di viaggio.

Massaua è un importante centro turistico la cui architettura mostra un’influenza sia italiana che araba.

Antico porto di Adulis

Il porto antico e i siti archeologici di Adulis fanno dell’Eritrea il paese più popolare per gli archeologi. Adulis si trova a 59 chilometri a sud del moderno porto marittimo di Massaua. L’antico porto di Adulis, nel III secolo d.C., era uno dei porti più trafficati che collegava gli imperi greco, romano e bizantino del nord con l’Africa, l’Arabia, l’India e la Cina a est. Adulis è una delle attrazioni turistiche più importanti dell’Eritrea.

Zula e il Golfo di Zula

Zula è una piccola città vicino ai siti archeologici siti di Adulis. Adulis, il golfo di Zula, la città agricola di Foro, il fiume Aligede tra due grandi montagne, le mangrovie sulla costa sono attrazioni turistiche molto popolari a Zula.

Adulis era un tempo il porto principale dell’impero aksumita e di questo patrimonio rimangono alcuni imponenti resti architettonici.

Arcipelago delle Dahlak

Le Isole delle Dalek, quasi 350 in numero, sono il gioiello dell’Eritrea. Sono al vertice di tutto l’arcipelago nel mondo per la loro bellezza naturale, le lagune tranquille e trasparenti con acqua blu, la meravigliosa vita marina, le numerose specie di uccelli marini nidificanti e le acque sicure per le immersioni subacquee. Il sito

la cosa migliore delle isole è che sono nella loro forma naturale, non rovinate o modificate dalle attività umane.

L’arcipelago delle Dahlak è popolato da circa 2500 persone delle tribù Tigre e Afar che vivono per lo più come pescatori a Dahlak Kebir (l’isola più grande della catena).

La depressione di Danakil

Parte della grande East African Rift Valley, la depressione di Danakil è uno dei luoghi più strani e caldi del mondo. E’ famosa per il suo clima inospitale, per le sue strutture di terra colorate a causa dello zolfo e dell’acido solforico, per le vaste terre senza alcun segno di vita, e per i leggendari nomadi afar della regione. Se in qualsiasi parte del mondo, il pianeta Terra è quasi dissotterrato, è la depressione di Danakil.

Qohaito e i siti archeologici circostanti

QohaitoAdulis, Keskese, Toconod e Matara sono più famosi per gli oltre 2.000 siti archeologici dell’Eritrea. Tra questi Qohaito, Keskese si trova nella regione di Debub in Eritrea. Qohaito ospita le famose pitture rupestri della grotta di Adi Alauti, risalenti al quinto millennio a.C..

Il viaggio in Eritrea non è solo una visita a questi luoghi. Si tratta anche di imparare una cultura africana che non è del tutto africana. La cultura ha influenze che risalgono alla storia romana, greca, bizantina ed egizia, come gli imperi romani, greci, bizantini ed egiziani del mondo antico.

L’influenza araba proveniente da oltre il Mar Rosso arricchisce anche la cultura eritrea. I nomadi Afar, il popolo Saho hanno ancora nelle loro radici la cultura di quegli antichi umani che hanno colonizzato e popolato il mondo intero.